Tumblr Mouse Cursors
Sempre Sola
Sempre Sola
non dire mai che i sogni sono inutili perchè inutile è la vita di chi non sa sognare
distruggerci:

Panino al prosciutto, C. Bukowski.
Reblogga se non sei famoso su tumblr, ma apprezzi ogni singolo tuo follower.

Gliocchituoiparlano (via gliocchituoiparlano)

Ogni singolo lettore

(via unsilenzoassordante)

non ho nessuno che mi scrive le frasi romantiche di notte. nessuno che mi dedica i post di tumblr. nessuno che mi sogna. nessuno che mi aspetta. nessuno che mi guarda.

(via tea-sugar)

lo rebblogherei altre centomila volte

(via il-mare-che-ho-dentro)

Non ho nessuno punto e basta.
Mi sento così fottuta mente sola porca puttana!

(via hodellecicatricichenessunovede)

Non ho nessuno e basta.

(via beatifoulmoster)

Sono sola

(via maredidifetti)

Faccio schifo

(via igiornipassanomatunonpassi)

4.531 persone che si sentono come noi. vi rendere conto che merda?

(via confusionismyreligion)

Completamente sola.

(via i-fly-with-you-98)

ora sono 6000 e più.

(via attendersi)

7.000 e passa adesso…

(via unarcobalenodidolore)

7.460 eh bella merdaaa

(via portamidove-nonserve-sognare)

7530, grandissima merda, cazzo.

10.372, wow.

(via bricioledisperanza)

7656

(via noinonsiamoinfinito)

9.691 merda

(via la-ragazza-che-si-odia)

9.766…

(via chiarettalulu)

9.835 ragazze che si sentono sole.

(via xtnkcyrus)

mmmmmh

(via giochi-di-ombre)

io non ho nessuno e basta.

(via mihaitravoltacomeunuragano)

REBLOGGHEREI A VITA

(via mengjmoco)

Sono così…”Sola”..

(via sofialoveso)

10 mila persone che si sentono come me. ma vi rendete conto che merda?

(via mihaitravoltacomeunuragano)

E la cosa brutta é che ci sentiamo allo stesso modo e dovremmo incontrarci. Peccato essere lontane. Se solo potessimo incontrarci, ci potremmo sostenere l’una con l’altra.

(via talkingbutcantbeheard)

vi giuro leggo il numero delle note e mi vien da piangere

(via somewhereineverl4nd)

11.299..

(via iopossovolare)

11.859 …

(via lanevedinverno)

12,097 persone tristi.

(via quattroottobreduemilaundici)

17.274 persone..

(via sheislosingherself)

17.275…

(via seicomesei)

18 mila…

(via tempestadidolore)

20.860

(via sorrisiportativia)

20.911

(via ho-una-tempesta-dentro)

21.109
-(via jacksterrz.tumblr.com)

21 161 disperati… Che tristezza.

(via laragazzadaipolsitagliati)

Reblog infinito.

(via sonosoloanchestasera)

È orribile. . ( Via piccolocuoregrande )

28,662 persone così…

(via ilsuosorrisoirresistibile)

28.804..wao

(via uragani—dentro)

29 mila

(via vorreiesserenelletuebraccia)

maaaaa che bello.

(via ovunquetusiaiosoamarefinoali)

ma quanta felicità.

(via troppisogninelcassetto)

31 mila.

(via epoiarrivitumentreiocado)

31.950

(via iounaragazzaforsetropposola)

31.954.

(via occhispenticuorerotto)

(:

(via unmondofattodilibri)

✌️

(via tuttopassa-trannenoi)

eh

(via paureincontrollate) che merda. tuttoprimaopoipassa (via tuttoprimaopoipassa)

32.691
non dico altro

(via siamocomedueuniversiincollisione)

(Fonte: power-of-grunge)


ricorditatuati:

Mamma : svegliati sono già le otto

* sono le sette e mezza*

Mamma: è pronto a tavola

*ancora deve mettere la tovaglia*

Mamma: due minuti e ti accompagno

*passa mezzzora e poi mi accompagna*

Mamma: Ti sto aspettando da mezzora

*sono solo passati 5 minuti*

image

alicenelpaesedegliorrori:

Ahahahahahahahah
Ora racconterò un po’ di noi qui, avanti a tutti, posso farlo perché noi non abbiamo mai avuto una storia e sai … le storie d’amore più belle sono quelle che non hanno un inizio ma solo una fine.
Ci conoscemmo come si conoscono tutti i ragazzi al giorno d’oggi, internet, oh dio benedica internet e ogni social network che la vita sociale se la mangia a colazione, beh, meglio iniziare e non perdere tempo.
Appena conosciuti ero molto timida con te e tu invece eri un po’ l’opposto, espansivo, solare. Io ti chiesi subito se potevo chiamarti “All” ma a te non piaceva, meglio il diminutivo del tuo nome e io risposi che All significa tutto in inglese e tu sorridesti, dietro uno schermo, solo immaginarlo quel sorriso mi faceva venire i brividi e ti conoscevo da solo poche ore.
La nostra conversazione finì lì e per molti giorni non ci siamo né scritti né sentiti, poi quella notte avevo bisogno di qualcuno, di aiuto, tu c’eri e inspiegabilmente io con te mi sentivo al sicuro, protetta e avevo paura allo stesso tempo, tu saresti andato via.
Da quella notte iniziammo a parlare senza sosta, a qualsiasi ora, ci prendevamo in giro, ci stuzzicavamo a vicenda e poi arrivò quel giorno … mi scrissi “credo che sarai la prima persona a cui dirò il primo ti amo più sincero” la mia risposta fu facile “rovinerò sempre tutto, so che non lo dirai” e fu così … mi scrivevi sempre meno, rispondevi male eri freddo e poi arrivò la notizia, eri fidanzato, l’unica cosa che posso dire è che lì non era colpa mia, o forse si, ma mi sentii ferita, pugnalata, come mai prima d’ora.
Le tue parole prima di bloccarmi furono “so che ti piaccio e so benissimo che noi non siamo mai stati solo amici” e forse cosa più vera non c’era, parlammo ancora per un po’ e poi iniziasti a dire cose brutte su di me, io ero pesante, una bambina e poi aggiungesti “che fai ora, piangi?” ed era la verità, io piangevo come non mai, sentivo un vuoto al petto e subito dopo un macigno che mi soffocava ma non l’odiai e io gli scrissi che si, era vero, lui mi piaceva.
Non gli ho mai detto di amarlo forse perché troppo amore manda via le persone anche se lui mi aveva anticipato, era già andato via.
Passarono le ore, i giorni, le settimane e tutto intorno a me crollava, effetto domino lo chiamo, perdi qualcuno di importante e tutto intorno a te crolla, ogni sicurezza o cosa certa che avevi sparisce nel nulla e anche le rocce intorno a te iniziano a sgretolarsi …
Quasi tre settimane dopo mi disse che aveva lasciato la ragazza ma non il motivo, voleva essere salvato da me e così dissi di si senza pensarci due volte, volevo ancora il meglio per lui, solo e soltanto il meglio, anche se io non credevo di esserlo … il giorno dopo, però, lui sparì nel nulla, senza motivo e io non me ne capacitai così decisi che se mi avesse cercato io l’avrei mandato via, non mi amava e di questo ne ero certa e decisi che allontanarlo da me era un bene per entrambi, ma lui era già via e io sentivo ancora il suo profumo su di me, sulla mia pelle e il suono delle sua voce assonnata che mi dava il buongiorno, tutto era intatto tranne lui e il vuoto che mi aveva lasciato e inspiegabilmente senza te il vuoto.
Martina Grasso (senzateilvuoto)